COME SI SPONSORIZZA UN POST SU FACEBOOK E INSTAGRAM

Diventa un esperto sui Social e scopri come sponsorizzare un post su facebook e instagram

Promuoversi sui social sembra semplice, è proprio così? < La soglia di ingresso è molto bassa, chiunque può iniziare. Tiutti sono in grado di fare dei post sponsorizzati ed indirizzarli ad un pubblico profilato. La differenza sta nel risultato: se voglio un buon livello, devo fare le cose giuste, con le giuste strategie ed il giusto medoto. Se vuoi dimagrire puoi decidere di mangiare meno carboidrati e zucchero o puoi affidarti ad un nutrizionista.

Quali sono i tre errori più gravi?

  1. Pensare che per promuoversi sui social non ci voglia una preparazione ad hoc.
  2. Scrivere un post senza pensare al pubblico di riferimento
  3. Pensare che basti sponsorizzarlo per avere dei risultati

Quanto denaro serve per vedere risultati?

E’ inutile girarci attorno! Se vuoi promuoverti sui social devi essere disposto a spendere un pò di soldini, soprattutto all’inizio. La risposta che ti daranno in molti è che si deve testare…questo è assolutamente vero! Testare però con un budget limitato. Ti diranno che puoi far una comunicazione efficace con 50 euro se sei un PMI oppure se sei più grande ci vorranno qualche migliaio di euro al mese.

Dalla nostra esperienza quello che devi investire per iniziare e testare sono 5 euro al giorno. Due Gruppi di Annunci o Ad SET da 2,50 euro al giorno.

Quanto costano i Test?

Bisogna provare e testare 3 cosa principalmente: Le immagini, il target e l’annuncio. (non pensare sia semplice perchè ognuna ha 1000 sfaccettature diverse) Si deve testare con disciplina e facendo una modifica alla volta. Solo così si potrà capire cosa funziona e cosa no. Si dovrebbe dedicare ai test il 20% del budget e poi capire cosa va e cominciare a scalare la campagna in modo verticale o orizzontale.

Meglio pubblicizzarsi su Facebook o Instagram?

Dipende, bisogna fare sempre dei test. Ma in genere Instagram funzione di più con prodotto che hanno un maggiore appeal visuale (food, fashion gioielli…) non a caso qui che si sono affermati gli influencer. Con Facebook si ottengono migliori risultati nel b2b (business to business) e nelle campagne di lead generation (generazione di contatti utili)

E’ possibile promuoversi anche su Messenger?

Si, certamente… è un mezzo che assicura altissimi tassi di conversione. Siamo più propensi ad aprire un messaggio che ad aprire un post sponsorizzato. E’ un ottimo modo per promuoversi e sopratutto per avviare subito una conversazione con i clienti. Le nuova frontiera è la messenger chat (noi utilizziamo Manychat) che simula la convensazione umana attraverso l’intelligenza artificiale.

10 CONSIGLI per chi parte da zero

  1. Avvia e imposta Business Manager di Facebook per promuoverti al meglio (Importante: appena puoi configura più ID account per poter continuare dopo essere stato bannato😎)
  2. Verifica sempre che cosa Facebook e Instagram permettono di promuovere (leggi la guida ufficiale)
  3. Parti dall’obiettivo che vuoi ottenere (Vendite, contatti, notorietà:.) e poi scegli il target ed il messaggio
  4. Punta su diversi pubblici: Broad/Freddi (per farti conoscere e far lavorare facebook) pubblico Simile o Personalizzato per vendere o convertire
  5. Sui Social usa un tono amichevole. Utilizza immagini genuine e vere (usa Canva per trovare e modificare le immagini). Usa Facebook Overlay per verificare che l’immagine sia buona per il tuo annuncio
  6. Dai qualcosa in più: spedizione gratis o sconto (su cifre basse) riduzioni di prezzo (su cifre alte) accessori gratis (strategia trascurata)
  7. Configura il pixel di facebook nel tuo sito o nel tuo funnel per poter utilizzare al meglio il pubblici simili e personalizzati
  8. Punta sulle Storie ads – Mark Zuckerberg di che sono il futuro
  9. Installa “Facebook pixel Helper” per fare marketing seriamente ed intelligentemente su facebook
  10. Usa Facebook Attribution (per comprendere i risultati delle campagne) Creative hub (per prendere ispirazione) Facebook Report (per generare report)

Sai da dove iniziare o ti sei confuso con tutti questi termini?

Iniziare potrebbe essere dispendioso a livello di tempo e molto oneroso a livello di denaro per imparare ad utilizzare gli strumenti giusti ed avere le indicazioni giuste. Meglio imparare da chi come si fa, da chi ha già fatto degli errori e da chi ha affrontato e superato le difficoltà che potresti avere tu che parti da zero (o quasi)…no, stai tranquillo non ti vogliamo vendere un corso e poi abbandonarti, vogliamo solo presentarti una possibilità di imparare a costruire un business in 3 semplici step anche se parti da zero…completamente gratuita!

Se sei troppo scettico a volte ti perdi delle opportunità, 
se invece a volte sei curioso puoi solo coglierle!!!

Guarda il webinar e poi fai con calma la tua scelta! VAI ADESSO AL WEBINAR

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *